Incendiò un’intera palazzina, arriva l’ordine di esecuzione della pena per un 25enne di Mussomeli

I carabinieri della Stazione di Mussomeli hanno arrestato in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta, J.S. 25enne del luogo, che dovrà espiare la pena di 2 anni e 3 mesi di reclusione per essersi reso responsabile del reato di incendio di una intera palazzina in via Ricciardi di Mussomeli il 20 gennaio 2019.

L’arresto è avvenuto nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dalla Compagnia di Mussomeli nel corso dello scorso fine settimana. Nel corso dell’attività, eseguita mediante controlli lungo le principali arterie stradali e presso i luoghi di aggregazione giovanile, è stato segnalato, ai sensi dell’art. 75 d.p.r. 309/90 un 48enne residente a Villalba (CL), poiché trovato in possesso di gr 0,6 di hashish. Elevate 8 contravvenzioni al codice della strada con 3 sequestri amministrativi di veicoli e contestuali ritiri documenti di circolazione; eseguite 5 perquisizioni personali e veicolari e 2 perquisizioni domiciliari; controllati 33 veicoli ed identificate 73 persone.

Notificato a S.D., 44enne di Mussomeli, il decreto di sorveglianza speciale di p.s. con divieto di soggiorno nel comune di Mussomeli, per la durata di 1 anno, emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Caltanissetta. L’uomo a gennaio 2020 era stato posto agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti nei confronti della moglie.

Commenta su Facebook