Incendiò sette auto e uno scooter per vendicarsi dell’ex fidanzata. Adesso concorda la pena a 3 anni e 7 mesi

211

A dicembre del 2019 aveva incendiato sette automobili e uno scooter per vendicarsi dell’ex fidanzata che lo aveva lasciato. Adesso il 28enne nisseno Michele Eros Fiandaca ha ottenuto l’applicazione della pena in appello a 3 anni e 7 mesi. In primo grado il giovane aveva rimediato una condanna a 5 anni per danneggiamento e stalking. A presentare la richiesta di applicazione concordata della pena, è stata la legale di fiducia, Maria Francesca Assennato, con il consenso del sostituto procuratore generale Antonino Patti. Il giovane aveva preso di mira auto e scooter di parenti e amici della ragazza.

foto archivio

Commenta su Facebook