Incendio in appartamento a Riesi. Tratti in salvo mamma e due figli soccorsi dal tetto, hanno dimostrato grande prontezza

113

Attimi concitati e di grande paura a Riesi dove stamane è andata a fuoco un’abitazione in via Giacomo Matteotti all’interno della quale si trovavano una donna con i due figli di 12 e 15 anni.

A soccorrere la donna che si trovava al primo piano di una palazzina che si estende su quattro elevazioni è stato il comandante della stazione dei carabinieri di Riesi che ha quindi lanciato l’allarme ai vigili del fuoco. In prima battuta è intervenuta una squadra di Mazzarino, la più vicina, mentre da Caltanissetta sono state inviate altre due squadre con il supporto di una scala aerea.

Più difficile il salvataggio dei due ragazzi che si trovavano all’ultimo piano nella loro cameretta. Fortunatamente non si sono persi d’animo riuscendo a salire sul tetto attraverso una botola sul solaio. Sul posto erano già arrivati i vigili del fuoco da Caltanissetta con il coordinatore Francesco Turco e il capo sezione di turno, Vittorio Imbrogno: in tutto 18 uomini. Non è stato necessario utilizzare la scala aerea poiché i soccorritori locali avevano già reperito un carrello elevatore sul posto. Uno dei vigili è quindi salito sulla piattaforma andando a salvare i due ragazzi sul tetto.

L’incendio è divampato nel locale cucina e i due ragazzi rimasti bloccati all’ultimo piano, hanno rischiato di respirare i fumi che le correnti d’aria calda alimentate dall’incendio portano verso l’alto. “Hanno dimostrato grande prontezza di spirito evitando di rimanere nella camera dove i fumi avrebbero provocato difficoltà respiratorie con tutte le conseguenze del caso”, spiega il coordinatore Turco, funzionario del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Caltanissetta.

I tre familiari per sicurezza sono stati affidati a personale sanitario ma stanno bene. Da una prima disamina l’incendio è partito per cause accidentali e non avrebbe provocato danni strutturali all’edificio.

I vigili del fuoco hanno salvato anche il gatto di casa. Uno dei soccorritori entrando nell’appartamento ha notato la presenza di una lettiera per gatti. Ha quindi segnalato la circostanza al caposquadra che ha chiesto conferma ai due ragazzi. Il gatto, un animale noto per il grande istinto di sopravvivenza, si era rifugiato in un angolo lontano dalle fiamme. Anche lui è stato recuperato e messo in salvo.

Commenta su Facebook