Incendio a Gela devasta un negozio di proprietà di cittadini cinesi

Un maxi-incendio ha distrutto ieri pomeriggio a Gela, un negozio di cittadini cinesi, di circa 400 metri quadrati, in via Venezia, a ridosso del bivio per Catania.

Nell’incendio un immigrato, ospite di un centro di accoglienza che si trova al primo piano dell’immobile, è rimasto intossicato perché non appena ha visto le fiamme, si sarebbe introdotto nell’esercizio commerciale nel tentativo di domarle.

L’uomo è stato immediatamente portato all’esterno del negozio ed è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Gela. Il negozio “Fashion Word”, in pochi minuti è stato divorato dalle fiamme. La polizia ha aperto un’indagine per risalire alle cause dell’incendio. Secondo i primi accertamenti, non dovrebbe essere di origini dolose. (ANSA)

foto Archivio

Commenta su Facebook