Inaugurata, al Museo Diocesano, la mostra fotografica di Mario Maggiordomo.

193

Il titolo, “A due passi dal Paradiso”, ricorda quello di una fiction televisiva, invece è il nome accattivante della mostra fotografica naturalistica, inaugurata martedì 12 maggio al Museo Diocesano di Caltanissetta e presentata dalla direttrice del Museo, d.ssa Francesca Fiandaca.
DSC_8746Sala conferenze affollatissima per ammirare una serie di foto frutto della passione di Mario Maggiordomo, impiegato comunale, che ha scelto la fotografia come strumento di studio della nostra fauna. Armato di fotocamera professionale e obiettivo 500 mm mimetizzato, quasi fosse una tuta militare, Mario Maggiordomo dopo una  paziente attesa (a volte di diverse ore) dentro un capanno portatile, riesce a fotografare tutto quello che di faunistico si presenta alla portata del suo particolare “fucile da caccia”.
Il safari fotografico non appaga soltanto la passione per le foto ma induce allo studio del soggetto DSC_8763immortalato. “Nelle nostre campagne nidificano 54 tipi di uccelli – ha detto l’assessore ai LL.PP. ing. Amedeo Falci che ha fatto due interventi, come facente parte dell’Amministrazione e come naturalista – tra cui  il barbagianni la cui presenza significa che ci sono molti topi di cui si nutre. Abbiamo appreso che nidificano anche il  falco pellegrino e l’aquila minore che, per cacciare i colombi di cui si nutrono, adottano due tecniche diverse. Il primo scende in picchiata sulla vittima predestinata, alla velocità di circa 200 km/h e la uccide colpendola con le zampe. La seconda, agguanta la vittima battendola in velocità”. Davvero tanti i tipi di uccelli  fotografati con i loro splendidi colori e, spesso, in momenti significativi della loro giornata.
Intervista a Mario Maggiordomo

Brevissimo l’intervento dell’autore delle foto, Mario Maggiordomo, che ha principalmente ringraziato tutti gli intervenuti e, soprattutto,  la direttrice del Museo per avergli dato la possibilità di esporre. Nella nostra fotogallery proponiamo soltanto una piccola parte delle foto esposte perchè vedere le foto di presenza, vi assicuriamo, è tutt’altra cosa.
La mostra rimarrà aperta fino al 19 maggio 2015 e sarà visitabile dal lunedì al venerdi, ore 9.00-12.00/16.00-18.30, sabato ore 9.00-12.00.
Nota della Redazione: a tutti coloro che volessero scaricare una o più foto pubblicate nell’articolo e/o nella fotogallery, per farne uso pubblico, ricordiamo l’obbligo di citare la fonte e, quindi, nel caso specifico “Radio cl1″.
Cliccare sulle foto per ingrandirle

 

Commenta su Facebook