In Sicilia arriva l’anticiclone Lucifero: temperature di fuoco a partire da oggi

663

Sole, mare e caldo. Nulla di meglio per iniziare l’estate 2019, che in molti davano per “incerta”, a giudicare dalle pessime giornate succedutesi durante questa primavera, ormai prossima alla conclusione. Nel weekend che introduce all’avvio della bella stagione, inoltre, l’Italia sarà attraversata da Luciferoil primo anticiclone rovente dell’anno, atteso nel suo picco soprattutto tra sabato 22 e lunedì 24 giugno. Come inizio per la stagione dei bagni, non c’è male: ma attenzione nelle città dell’entroterra, dove il caldo sarà avvertito in maniera più netta.

Nel dettaglio, anche la Sicilia sarà tra le regioni più esposte al caldo africano, frutto di una massa d’aria che si muoverà proprio dal Nord Africa, in particolare dall’Algeria: il transito sul Mediterraneo, inoltre, farà sì che la stessa si carichi di umidità, predisponendo quindi un clima afoso sulle regioni italiane. Dopo un’impercettibile flessione di questi giorni, le temperature massime in Sicilia torneranno a salire: a Catania – che si prospetta tra le città più calde di questo periodo – si andrà oltre i 35° fin dalla giornata di venerdì’ 21 giugno. Sabato e domenica, invece, le giornate “infuocate”, specie nelle ore centrali, con punte di 38-39°A Catania, secondo gli esperti, si potranno raggiungere anche punte di 40-41 gradi. Leggera attenuazione ma con clima sempre caldo a partire da lunedì 24.

In tutti i settori dell’isola le giornate a seguire saranno caratterizzate da cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi; possibili annuvolamenti, nell’entroterra, soprattutto nelle prime ore del pomeriggio, a causa della forte concentrazione di umidità nell’atmosfera. Proprio per questo non è da escludere la formazione di improvvisi nubifragi, tipici della stagione estiva inoltrata.

 

Commenta su Facebook