In migliaia per "Gesù Nazareno". Così è iniziata la Settimana Santa

74

Tra due ali di una immensa folla di migliaia di persone sono iniziati i riti della Settimana Santa di Caltanissetta.
La processione del Gesù Nazareno nella caratteristica barca infiorata è partita come sempre da corso Umberto, a pochi metri dalla chiesa di Sant’Agata dove alle 20,00 terminata la messa della domenica delle Palme gli appartenenti all’associazione Gesù Nazareno che organizza il rito sono usciti unendosi agli altri devoti per l’avvio della processione.
IMG_9624Come sempre suggestiva la discesa della grande barca infiorata dalla Biblioteca Scarabelli fino alla strada dove ad attenderla c’erano almeno quattromila persone. Suggestiva perchè viene portata a spalla dal “Gruppo portatori Gesù Nazareno” presieduto da Michele Bellomo che prima dell’avvio della processione ha voluto ringraziare tutti i portatori per il loro lavoro assolutamente volontario e non remunerato, svolto solo per passione e devozione a Gesù Nazareno ed ai riti della settimana Santa.
Dietro la “Barca” il sindaco Giovanni Ruvolo, molto legato ai riti Pasquali declinati nella Settimana Santa nissena e, come detto, gli appartenenti dell’associazione che con il vicepresidente Salvatore Giammusso hanno espresso soddisfazione per la riuscita dell’evento.
Davanti il simulacro anche numerosi capitani della Real Maestranza, tra i quali il capitano attuale, il Cav. Francesco Riggio.
Una processione molto sentita e suggestiva quella di Gesù Nazareno, “una processione di colori,  odori e passioni” l’ha definita Michele Bellomo del gruppo portatori.

Commenta su Facebook