In giro con orologi e profumi contraffatti pronti alla vendita. Denunciato dai Carabinieri di San Cataldo

La Tenenza dei Carabinieri di San Cataldo nel corso di un peculiare servizio dedicato alla repressione dei reati in genere e segnatamente al controllo del territorio, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un cinquantunenne originario della provincia di Napoli il quale veniva trovato in possesso di materiale palesemente contraffatto, costituito da diversi orologi e profumi custoditi all’interno della propria vettura per finalità di vendita al pubblico. Gli oggetti i quali venivano sottoposti a sequestro, riproducevano segni distintivi che inducevano in errore l’acquirente, imitando noti marchi. Nello stesso contesto veniva denunciato un gelese, il quale violando l’odierno decreto di sospensione della caccia, effettuava liberamente attività venatoria nelle campagne tra il capoluogo nisseno e San Cataldo, in prossimità di alcune abitazioni. Il bracconiere veniva fermato dai militari i quali procedevano al sequestro del fucile da caccia e di alcuni volatili frutto dell’attività illegale. L’azione di controllo da parte della Tenenza di San Cataldo, procederà anche nei prossimi giorni.

Commenta su Facebook