In fiamme mini discarica in via San Calogero, un anfratto utilizzato per disfarsi di mobili, sfabricidi e sanitari

60

Mobili, rifiuti pericolosi, sfabricidi e rifiuti speciali sono stati dati alle fiamme stanotte in via San Calogero, un angolo del centro storico martoriato da incivili che utilizzano questo anfratto come discarica abusiva per disfarsi di materiali di risulta provenienti da ristrutturazioni edilizie e da traslochi. Sul posto sono ben visibili sanitari da bagno e materiali di risulta che sistematicamente vengono abbandonati in questo come in altri punti critici della città. Nelle ultime ore, infatti, un’enorme cumulo di rifiuti speciali e pericolosi si è formato anche all’ex foro boario. Non sono bastate le multe salatissime elevate negli ultimi mesi dalla Polizia municipale grazie all’utilizzo di fotocamere ambientali a dissuadere certi personaggi dal compiere l’illecito smaltimento.

L’incendio questa volta ha destato non poca preoccupazione nei residenti che hanno chiamato nottetempo la centrale operativa dei vigili del fuoco. Sul posto si è recata anche una pattuglia della polizia di Stato. La mini discarica sorge alle spalle di un edificio comunale, l’ex scuola Capuana di via Re D’Italia i cui locali sono oggi occupati in parte dall’assessorato alla Cultura. Prospetto annerito e forse qualche danno agli infissi nell’immobile comunale.

Commenta su Facebook