In fiamme la riserva Lago Soprano, il sindaco Burgio: “Incendio doloso, fatto gravissimo”. Venerdì scorso il flash mob di Legambiente

152

Un incendio si è sviluppato oggi nella riserva naturale orientata di Lago Soprano a Serradifalco. Sul posto si sono recate le squadre dell’antincendio boschivo della Regione Siciliana ed i vigili del fuoco oltre al sindaco Leonardo Burgio, che non ha dubbi sulla matrice dolosa: “E’ è un atto voluto, un incendio doloso ed è gravissimo perché avviene a distanza di qualche giorno dall’ennesima richiesta che l’amministrazione comunale ha fatto per la gestione di questa riserva. Una responsabilità che vogliamo prenderci e che non viene mai concessa”.

Il vento verso nord-est pare abbia limitato i danni e la parte centrale della riserva è rimasta intatta. “Durante l’intervento non sono stati visti animali morti ma non è escluso che nidificazioni possano essere andate distrutte”, afferma il primo cittadino di Serradifalco.

Proprio nei giorni scorsi si era tenuto il flash mob di Legambiente che con la Goletta dei Laghi era tornata a chiedere misure per la tutela e la valorizzazione della riserva.

“L’incendio avvenuto oggi in due parti opposte del Lago Soprano di Serradifalco, verosimilmente di origine dolosa, insieme alle velate minacce ricevute da chi ha liberamente manifestato in occasione dell’evento Goletta dei Laghi evidenzia ancor meglio la presenza degli interessi di parte che hanno ostacolato e continuano ad ostacolare la nascita dell’omonima Riserva Naturale Orientata, ad oltre vent’anni dalla sua formale istituzione. Legambiente Caltanissetta – dichiara il suo Presidente Ivo Cigna – sta a fianco di chi è stato minacciato e lotta per la nascita effettiva della Riserva; allo stesso tempo chiede alla forze sane, maggioritarie di Serradifalco, di isolare chi, senza alcuna visione strategica, minaccia e vuole preservare il tal quale, non comprendendo l’immenso valore naturale di quello che può diventare, se governato, un grande attrattore locale”.

Un appello raccolto dal sindaco Leonardo Burgio che in un video su facebook nel ringraziare gli operatori dell’antincendio per il loro intervento ribadisce la volontà dell’amministrazione comunale di prendere in carico la gestione della riserva oggi affidata all’ex Provincia regionale. “Lo chiedo da quando sono diventato sindaco. Il Comune di Serradifalco parteciperà alla manifestazione d’interesse emanata dalla Provincia e lo farà insieme alle associazioni ambientaliste”.

Commenta su Facebook