In dieci sul tetto per evitare il rimpatrio. Il Cpr di Pian del lago intanto si svuota

389

Sono saliti sul tetto del Cpr di Pian del Lago per evitare il rimpatrio ma il tentativo è stato vano poiché sono stati raggiunti dalle forze dell’ordine che li hanno fatti scendere. Protagonisti della protesta dieci tunisini destinatari di un decreto di rimpatrio che lunedì mattina alla vista degli agenti del dispositivo di accompagnamento con scorta sono saliti sul tetto di un casotto che si trova all’interno della struttura. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco su richiesta delle forze dell’ordine. Sistemate le scale, gli agenti sono saliti sul tetto ed hanno ricondotto le dieci persone a terra per avviarle all’aeroporto di Palermo per il rimpatrio. Al Cpr di Pian del Lago adesso rimangono ospiti soltanto 15 persone. Da due mesi infatti sono stati interrotti gli arrivi nella struttura nissena per consentire lo svuotamento e quindi procedere ai lavori di ristrutturazione.

Commenta su Facebook