Impianti sportivi, sei consiglieri di opposizione chiedono le dimissioni dell’assessore Caracausi

“La Nissa calcio a 5 costretta a rinunciare al campionato di serie B per inadeguatezza del Pala Milan, piscina inutilizzabile da anni, Pian del Lago 2 gestito in maniera pessima, impianto di Portella della ginestra non utilizzato a pieno della sue potenzialità, impianto di bocce del Quartiere Angeli in completo stato di degrado, la maggioranza degli impianti sportivi di Quartiere dimenticati e per ultimo la Nissa impossibilitata a giocare a Caltanissetta a causa delle pessime condizioni del Marco Tomaselli. Potremmo ancora continuare, ma rischieremmo di rattristare ed annoiare i nisseni elencando le reiterate mancanze di questa Amministrazione, ed in particolare dell’Assessorato allo Sport. Tutto ciò è una vergogna che la Città di Caltanissetta e tutto il mondo dello sport nisseno non merita.

Sarebbe auspicabile che in un moto di orgoglio l’Assessore allo Sport rassegnasse le immediate dimissioni. Seguirà Interrogazione Consiliare” – lo dichiarano i Consiglieri d’Opposizione Calogero Adornetto, Oscar Aiello, Gianluca Bruzzaniti, Fabrizio Di Dio, Tilde Falcone e Salvatore Mazza.

Commenta su Facebook