Impianti a pezzi ma l'amministrazione "dimentica" il credito sportivo per aggiustarli. Interrogazione di Oriana Mannella

854

Credito sportivo e impianti comunali, il consigliere Oriana Mannella presenta un’interrogazione al sindaco di Caltanissetta per chiedere come mai nonostante la possibilità di convenzione tra il Comune, Consiglio dei Ministri, Anci, Ics e Upi per l’accesso agevolato al credito sportivo, il Comune di Caltanissetta non abbia provveduto a presentare la relativa domanda i cui termini sono aperti dal 24 novembre 2014.
IMG_9047Con la convenzione, spiega la consigliera comunale, gli “Enti potranno accedere al Credito Sportivo per importi fino a 150.000,00 euro e per una durata massima di 15 anni anche per ampliare, mettere in sicurezza, modernizzare gli edifici sportivi esistenti. Le domande potevano essere presentate a partire dal 24 novembre 2014 e già da allora il Consigliere Aiello aveva consegnato all’assessore Castiglione tutta la documentazione necessaria per valutare la possibilità di accedere a detto mutuo”.
“A tutt’oggi non si hanno notizie circa eventuali concrete iniziative progettuali poste in essere dall’Ufficio Tecnico Comunale, in quanto non risulta che vi sia stato alcun affidamento dello specifico incarico da parte dell’attuale nuovo Dirigente ad alcuna Posizione Organizzativa creando un ulteriore disservizio derivato dall’incertezza di chi debba assolvere a detto incarico”.
L’interrogazione arriva da parte di Caltanissetta Protagonista all’indomani di una tesa riunione di commissione consiliare in cui ha partecipato anche l’assessore allo sport Marina Castiglione. In quell’occasione si è ripercorso il disastro del Chiarandà, dove si sono verificate puntualmente infiltrazioni d’acqua e dove necessitavano interventi urgenti. L’amministrazione ha deciso invece di impiegare le somme per ripristinare la funzionalità dell’impianto di quartiere degli Angeli, che secondo alcuni consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione, andava invece finanziato con il Credito Sportivo.
Tornando all’interrogazione, la consigliera Oriana Mannella chiede “quali iniziative intenda intraprendere l’amministrazione per far si che possa concretizzarsi detta progettualità al fine di intervenire su quelle strutture esistenti che necessitano di urgenti interventi di manutenzione”.
“Interrogandosi se i termini del bando siano ancora tali affinché il nostro Comune possa accedervi, la scrivente si interroga e La interroga di come sia possibile che si corra il rischio di privare la nostra collettività di simili opportunità, soprattutto dopo che in campagna elettorale si sia sbandierato ai quattro venti che questa Amministrazione avrebbe lavorato prioritariamente per la ricerca di finanziamenti ed opportunità economiche per fare ripartire la nostra asfittica economia.
Si sottolinea il carattere di urgenza soprattutto per verificare se esistono ancora le condizioni per rendere esecutiva la progettualità richiesta per l’accesso al mutuo di che trattasi e contestualmente accertare le eventuali responsabilità di quanto accaduto”, conclude la Mannella.

Commenta su Facebook