Il "Treno Verde" di Legambiente parte da Caltanissetta. Dalla cura per la terra, lo sviluppo del territorio

998

Quest’anno, per la prima volta, parte dalla Stazione Centrale di Caltanissetta il Treno Verde di Legambiente, storica campagna svolta dall’associazione in collaborazione con Ferrovie dello Stato e Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Il convoglio, ospita a bordo una mostra interattiva in tema di agricoltura e alimentazione sostenibili. Il Treno Verde di Legambiente, sosterà a Caltanissetta dal 23 al 25 febbraio 2015. Tutte le mattine, le carrozze saranno visitate dalle scuole cittadine che hanno prenotato la visita, i pomeriggi, dalle 16:00 alle 19:00, sarà aperto al pubblico.
La visita, guidata da animatori ambientali, ha una durata di 60 minuti ed è gratuita.
Treno VERDE iniziativaDiverse le attività parallele previste: il primo giorno, alle ore 9:30 è prevista l’inaugurazione (alla presenza dell’Assessore Regionale all’Agricoltura, Antonino Caleca) e la conferenza stampa di avvio della campagna nazionale. Durante l’inaugurazione Legambiente presenterà gli Ambasciatori del Territorio, ossia le realtà agricole e gli agricoltori locali che grazie alla loro passione, professionalità e rispetto del patrimonio locale di risorse naturali, paesaggistiche e culturali, rappresentano un modello concreto e vincente di sviluppo sostenibile per il territorio. Gli ambasciatori del territorio saranno poi selezionati per il padiglione di Legambiente ad Expo 2015 . Un’opportunità in più per quei produttori che hanno aderito alla filiera del grano antico denominata “Pane Rustico dell’Hymera”.
La mattina del secondo giorno, alle ore 10:00, si terrà una presentazione del libro “La Terra che vogliamo” (B.Croce – D.Sciarra), che rappresenta il  manifesto di Legambiente sul tema dell’agricoltura. Il testo verrà sottoscritto da una rappresentanza di alunni dell’Istituto Agrario “Sen. Di Rocco” di Caltanissetta.
I pomeriggi sono previsti degli eventi tematici legati ad agricoltura, alimentazione e sviluppo delle aree interne. Il primo pomeriggio si terrà una Tavola Rotonda sul tema: “Sviluppo delle aree interne dell’Isola e riqualificazione del nodo ferroviario di Caltanissetta Xirbi”. Il secondo pomeriggio si terrà un laboratorio sensoriale sui pani realizzati con gli sfarinati di antichi grani locali e lievitazione naturale con crescente. L’occasione servirà per presentare gli attori della filiera del “Pane Rustico dell’Hymera”. Il terzo pomeriggio, è previsto il convegno “Biomasse e filiera locale. Modelli innovati di sviluppo nel settore agro-energetico”. Contestualmente al convegno, si terrà un laboratorio sensoriale su alcuni dolci tipici del territorio, preparati utilizzando antiche varietà locali di grano. Durante le tre giornate, alcune aziende del territorio di indiscussa qualità (Presidi Slow Food, Libera Terra, etc.) promuoveranno i loro prodotti agro-alimentari negli spazi interni della Stazione Centrale .
Per contatti ed informazioni si legge nell’invoto all’evento che Legambiente ha creato su facebook, è possibile telefonare al 3669309954 o inviare una e-mail al circolo locale di Caltanissetta. 

Commenta su Facebook