Il sindaco sospende l’aumento Tari

1734

È iniziata subito con un colpo di scena l’assemblea cittadina convocata dal sindaco Roberto Gambino per avviare un confronto sull’aumento del 27 percento della Tari per il 2020.
Il primo cittadino ha infatti annunciato che la delibera adottata il 31 dicembre scorso è ufficialmente sospesa fino all’approvazione del bilancio di previsione la cui scadenza è fissata il 31 marzo. Fino ad allora tutte le carte relative al servizio saranno studiate e ulteriormente approfondite per verificare la possibilità di diminuire i costi ed evitare l’aumento anche in futuro.

Commenta su Facebook