Il Sen Montagnino: "Mattarella sarà il Presidente di tutti"

921

“Parole come Democrazia, Libertà, Tolleranza, Speranza, Diritti Civili, Lotta alla Mafia e alla Corruzione, Diritto al Lavoro, pronunciate in Aula dal Presidente Mattarella sono una vera e propria mappa di quello che sarà il suo settennato e fanno capire a quanti non lo conoscevano chi è Sergio Mattarella, quali sono le sue priorità, la sua storia, la sua indole, la sua sensibilità, il suo grande spessore morale”.  E’ quanto dichiara l’on. Antonio Montagnino, già senatore e sottosegretario del Governo Prodi.
“Il riferimento dei primi attimi dopo la sua elezione alle difficoltà e alle speranze dei concittadini – prosegue Montagnino –  testimoniano che il Presidente della Repubblica è un uomo che ha davvero vissuto la politica come servizio e che saprà essere vicino agli italiani impegnandosi affinché lo Stato e le istituzioni siano impregnate di umanità”.
“La sua figura risponde appieno alle attese e alle speranze degli Italiani. La sua presenza in politica e nelle istituzioni è sempre stata caratterizzata dal senso dell’equilibrio, dalla ricerca della condivisione e dell’unità ma anche dalla fermezza delle proprie idee, da forte impegno vissuto con passione, dalla capacità di avere visione e strategia per costruire un futuro migliore. La sua elezione ha riempito anche me, come tanti altri amici, di felicità, emozione ed orgoglio. Ho fatto tesoro nella mia attività politica e nella mia esperienza al Parlamento e al Governo della sua vicinanza, del suo sostegno e della sua amicizia che ho sempre considerato un privilegio. Sarà il Presidente di tutti, custode non inerme della Costituzione e difensore dell’unità del Paese. So che metterà in campo tutte le sue capacità ed energie, senza risparmiarsi, come sanno fare i figli migliori della nostra terra”
 

Commenta su Facebook