Il rudere deturpava la vista del castello, mussomelese lo acquista e lo fa abbattere

1933

Si chiama Sebastiano Misuraca il cittadino di Mussomeli che ha deciso di acquistare un terreno ai piedi del castello manfredonico con lo scopo di abbattere il rudere di un’abitazione al suo interno che deturpava la vista dell’antica dimora.

“La giornata di oggi segna per Mussomeli una pietra miliare nel percorso di miglioramento del senso civico cittadino. Infatti un nostro concittadino ha deciso di comprare un appezzamento di terreno ai piedi del nostro Castello in cui, da decenni, insisteva un rudere che ne deturpava la visuale. Nella mattina sono state completate repentinamente le operazioni di abbattimento e così quello scorcio del castello è apparso in tutta la sua magnificenza”, commenta il sindaco Giuseppe Catania che evidenzia il nobile gesto facendo un pubblico plauso al signor Sebastiano Misuraca “che con questa azione ha concretamente, mostrato il suo attaccamento alla nostra cittadina, restituendo un profilo nuovo ed esteticamente più bello a questa cartolina paesaggistica”.

“Uno spaccato di Sicilia differente dagli stereotipi molto spesso alimentati ed amplificati. Un grazie a nome mio personale, di tutta l’amministrazione e dell’intera comunità mussomelese”, conclude Catania.

Commenta su Facebook