Il ricordo di Papa Wojtyla nelle parole del vescovo Russotto

61

Nel centesimo anniversario della nascita di San Giovanni Paolo II (18 maggio 1920), Papa Francesco ha presieduto la Messa nella cappella della Basilica di San Pietro dove è la tomba di Papa Wojtyla. A Caltanissetta un ricordo di Papa Giovanni Paolo II arriva dal vescovo, Mario Russotto, da lui nominato vescovo nel 2003. Dal 2004 al 2014 Russotto è stato membro della commissione episcopale della CEI per la famiglia e i giovani e delegato episcopale della CESI per i giovani e la famiglia di Sicilia. Attualmente è delegato episcopale della CESI per la vita consacrata. Il vescovo di Caltanissetta ha ricordato quando a fine anni ’80 il Papa lo mandò nella Polonia ancora comunista o quando all’inizio degli anni duemila venne inviato a Cuba dove recapitò un messaggio di Papa Wojtyla a Fidel Castro.

GIOVANNI PAOLO II-TESTIMONIANZA DEL VESCOVO MARIO

GIOVANNI PAOLO II-TESTIMONIANZA DEL VESCOVO

Pubblicato da Ufficio Comunicazioni Sociali Diocesi di Caltanissetta su Domenica 17 maggio 2020

Commenta su Facebook