Il premio “Nike Donna di Sicilia” del Rotary. La terza edizione è un successo internazionale

179

Sono stati consegnati nella kermesse tenutasi all’Hotel Saracen di Isola delle Femmine a Palermo, i premi Nike Donna di Sicilia e Malta 2020 giunti alla loro terza edizione. Un premio che quest’anno grazie al governatore del Rotary Alfio Di Costa diventa non solo internazionale ma anche un’attività direttamente promossa dal Rotary International Distretto 2110 Sicilia Malta. Un’idea, quella di Mino Morisco del Rotary Club Palermo Montepellegrino, che raggiunge dunque anche Malta.

Ad essere premiate sono state: Patrizia Di Dio imprenditrice, Elga Ellul imprenditrice, Laura Giordano soprano, Anna Incerti maratoneta pluridecorata, Margaret Lumetta violinista, Agata Orlando Riva Sanseverino per le sue attività sociali nella Congregazione Madonna del Parto. Ciascuna delle donne premiate oltre ad avere ricevuto il riconoscimento, ha indicato al Distretto Rotary 2110 il nome di una associazione a cui far pervenire una donazione pari a cinquecento euro.

Un evento eccezionale, dunque, che ha alternato momenti di spettacolo ad alti livelli con la premiazione di donne simbolo della Sicilia e di Malta. Donne che si sono distinte nel campo dell’imprenditoria, della cultura, dell’arte, della musica, dello sport e del volontariato.

Nel salutare gli ospiti, rappresentanti delle istituzioni ai più alti livelli e tra questi l’assessore regionale al territorio e ambiente l’onorevole Toto Cordaro, e importanti rappresentanti del mondo della cultura e giornalisti – tra questi Michele Cucuzza -, il governatore Alfio Di Costa ha voluto sottolineare che “momenti significativi come questo sono destinati a rimanere indelebili nella storia, non solo del Rotary ma della Sicilia e di Malta”. La missione in Tanzania, grazie al progetto del governatore e della moglie Ina Cacciato ha così posto il suo primo tassello.

La Missione di Iula in Tanzania è una parrocchia della Chiesa Cattolica fondata nel 1939 dai Padri della Consolata. Grazie all’impegno del suo missionario Padre Filippo Mammano, dal 1980 ad oggi, la Missione sta portando avanti una attività religiosa ma anche sociale in aiuto dei più poveri e degli abbandonati ma soprattutto dei bambini orfani e dei disabili.

A margine dell’evento è stato anche consegnato il premio Age (associazione Genitori Europei) al governatore del Distretto 2110 Sicilia Malta. A consegnare il premio ad Alfio Di Costa il Presidente dell’AGE Sicilia il dottor Tanino Maggio che nel leggere la motivazione ha ricordato che Alfio Di Costa ha ” contribuito alla diffusione dei valori civici di cittadinanza sul territorio e tra le nuove generazioni”.

Concludendo la serata il governatore Alfio Di Costa ha ulteriormente motivato questo premio. “Vorrei volare più in alto – ha detto – facendo riferimento all’obiettivo 5 dell’Agenda Onu 2030 per lo Sviluppo sostenibile, ovvero realizzare l’eguaglianza di genere, ed in questa logica diminuire la differenza di genere nel nostro Distretto. Se saremo riusciti in questo obiettivo avremo fatto un bel passo in avanti”.

Commenta su Facebook