Il messaggio della Questura ai cittadini con un mega striscione: “Restate a casa, ce la faremo”

2086

Sono in prima linea insieme ai medici e a tutte le altre categorie di lavoratori che in questi giorni di quarantena continuano a prestare servizio per la collettività.

Gli agenti della Polizia di Stato, così come i colleghi dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Penitenziaria e delle altre Forze di Polizia, nazionali e locali, in questi giorni stanno intensificando gli sforzi per garantire un maggior controllo del territorio e l’osservanza delle disposizioni dei D.P.C.M. dell’8, 9 e 11 marzo 2020, al fine di prevenire e contenere la diffusione del covid-19. Stamattina uno striscione con la scritta “Restate a casa, ce la faremo” è stato affisso in Questura al fine di esortare la cittadinanza a restare a casa e aiutare così medici, forze dell’ordine e tutte le altre categorie di lavoratori che in questi giorni di quarantena continuano a prestare servizio per la collettività. I risultati di queste misure eccezionali di contenimento non si vedranno subito, ma, se tutti rispettano le regole, arriveranno. Non solo lavoro e sacrificio a tutela e salvaguardia della sicurezza e sanità pubblica, dunque, dalla Questura di Caltanissetta parte anche un messaggio di solidarietà, un invito a restare uniti e rispettare le regole per superare questo periodo di crisi.

Commenta su Facebook