Il covid fa un’altra vittima. Si è spento al S.Elia l’imprenditore Salvatore Vancheri

3901

Si è spento all’ospedale S.Elia di Caltanissetta l’imprenditore nisseno Salvatore Vancheri, 63 anni. Da alcuni giorni era ricoverato per covid e nelle ultime ore le condizioni si erano aggravate tanto da rendere necessario il ricovero in terapia intensiva. Un decorso velocissimo della malattia che non ha lasciato scampo ad uno degli imprenditori del caffè più noti nel territorio. Oltre alla torrefazione alla zona industriale Vancheri era titolare anche di uno store  e una caffetteria in via Libertà, quest’ultima appena ristrutturata approfittando dei periodi di chiusura imposti dalle misure anti contagio. Attività che gestiva con la collaborazione della moglie e dei figli.

Da sempre attivo nel rappresentare gli imprenditori della zona industriale, negli ultimi anni era impegnato con l’associazione Piccole e medie imprese. E’ di pochi giorni fa la notizia dell’accordo raggiunto tra il Comune di Caltanissetta e le aziende insediate nell’ex Asi per il pagamento dei tributi, segno del suo impegno fino all’ultimo per lo sviluppo del territorio.

L’intenso odore del caffè nel capannone alla zona industriale era il marchio della sua attività imprenditoriale che negli ultimi anni aveva diversificato aprendo la caffetteria di fronte il Tribunale. Lascia la moglie e tre figli.

Commenta su Facebook