Il consiglio comunale di San Cataldo sciolto per infiltrazioni mafiose. Per 18 mesi ci sarà una commissione straordinaria

821

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, ha deliberato lo scioglimento del consiglio comunale di San Cataldo. All’esito di approfonditi accertamenti – si legge nella nota de consiglio dei ministri riunitosi oggi pomeriggio – sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che compromettono il buon andamento dell’azione amministrativa affidandone la gestione a una Commissione straordinaria per un periodo di diciotto mesi. In questi giorni la città di San Cataldo si stava preparando alla campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale. L’elezione sarebbe dovuta avvenire il 28 aprile. Nel corso della seduta del Consiglio dei Ministri di oggi pomeriggio è stato deliberato anche lo scioglimento del consiglio comunale di Mistretta, in provincia di Messina.

Commenta su Facebook