Il Comune di Montedoro presenta il progetto per la messa in sicurezza della Sp 23

Sono previsti una serie di interventi di messa in sicurezza e ammodernamento della Sp 23, che da Serradifalco si estende sino a Bompensiere, nel progetto definitivo che il Comune di Montedoro ha presentato al Commissario di Governo Contro Il Dissesto Idrogeologico, a seguito dell’accordo di programma sottoscritto, meno di un anno fa, tra i comuni di Montedoro, Serradifalco e la struttura che gestisce i fondi per il “Patto per il Sud”.

Il progetto, redatto dall’ufficio tecnico del Comune di Montedoro, guidato dall’ingegnere Vincenzo Piombino, prevede interventi per un importo complessivo di 2milioni e 640mila euro, per circa 15 chilometri di tracciato. In particolare è prevista la messa in sicurezza di alcuni cedimenti e ad altre opere accessorie di ammodernamento, oltre al rifacimento del piano viabile con asfalto.

«A quasi in anno dalla sottoscrizione dell’accordo di programma con il Commissario Croce – dichiara soddisfatto il Sindaco di Montedoro Renzo Bufalino – siamo riusciti a presentare il progetto per la messa in sicurezza della Sp 23. Gli interventi interesseranno il tratto che da Serradifalco arriva a Bompensiere, attraversando Montedoro. Ovviamente abbiamo chiesto che si proceda spediti nell’assegnazione dei lavori, perché questo territorio non può più aspettare. Mi auguro che ci si occupi anche del secondo tratto della Sp 23 che da Bompensiere arriva a Mussomeli. Noi siamo disponibili a mettere a disposizione i rilievi fatti per l’intero percorso. Ritengo doveroso ringraziare gli uffici del mio comune e i tecnici che hanno collaborato alla predisposizione del progetto».

Commenta su Facebook