Il Comune di Caltanissetta emana bando per l’affidamento di tre furgoni elettrici

585

“L’Assessore all’Ambiente, Vivibilità e Viabilità informa che è affisso all’albo pretorio del Comune di Caltanissetta all’indirizzo web https://caltanissetta.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/albo-pretorio/-/papca/display/1064808?p_auth=9olXnlWE , il bando per l’affidamento di n.3 veicoli commerciali elettrici modello Nissan e-NV 200 business 5 porte, con il criterio di aggiudicazione del prezzo più alto, con importo a base d’asta di €300,00 (Trecento) al mese per singolo mezzo. Gli interessati possono partecipare anche per l’aggiudicazione di un singolo mezzo. Il Capitolato d’oneri stabilisce una durata di tre anni oltre che i termini dell’appalto con le penalità e le polizze fideiussorie per l’esecuzione del noleggio. La scadenza del bando è fissata per le ore 12,00 di giorno 30/10/2018. Maggiori informazioni si possono consultare alla sezione indicata.

I tre furgoni elettrici sono stati acquistati grazie al finanziamento rimodulato e recuperato dal Ministero dell’Ambiente, che stava per essere revocato perché non utilizzato nell’arco di dieci anni, per ciò che concerne il progetto Dum City Logistics. Nell’ambito della mobilità sostenibile, tale progetto riguarderà la distribuzione delle merci dal mercato generale di via Bloy (dove sono installate le prese per la ricarica dei veicoli) al vecchio mercato di via Consultore Benintendi, ovvero in una zona a traffico limitato, con abbattimento delle emissioni di CO2 a favore di una maggiore salubrità dell’aria. “Puntiamo  – ha spiegato l’assessore Giuseppe Tumminelli – a divenire il primo Comune del centro sud ad aver implementato un sistema logistico comunale sostenibile di questo tipo. I benefici non saranno solo di tipo ambientale ma avranno anche ricadute occupazionali, nonché risparmi per gli operatori economici del vecchio mercato che potranno beneficiare di un trasporto a pagamento con costi contenuti senza dover utilizzare il proprio mezzo e provvedere ai relativi costi di gestione.”

Commenta su Facebook