Il candidato Messana sulla scuola: “Sport, piscina settimanale e pulmino per i quartieri disagiati”

198

Nel comunicato stampa dell’Ufficio Comunicazione Insieme per Caltanissetta le soluzioni prospettate dal candidato sindaco Salvatore Messana sul tema della scuola

Si è svolto un interessante confronto tra i candidati sindaco, moderato da Rita Cinardi, presso l’Istituto Comprensivo “Vittorio Veneto”, plesso di Santa Barbara. Il candidato sindaco Salvatore Messana alle numerose domande inerenti l’abbandono scolastico, il sostegno agli istituti scolastici periferici e alla riqualificazione urbana del quartiere, ha dato un ventaglio di soluzioni possibili e di immediata attuazione. Il candidato sindaco ha ricordato come durante i suoi due mandati (1999/2009), l’amministrazione Messana avesse superato la dispersione scolastica endemica a Caltanissetta e dei quartieri a rischio cittadini, attraverso progetti di integrazione: mediatori culturali, sport nel pomeriggio, piscina settimanale, mense in tutte le scuole dell’obbligo fin dal mese di ottobre, buoni libro x le scuole medie potenziati, trasporto disabili e assistenza integrata fin dall’inizio dell’anno scolastico, pulmino per i quartieri disagiati (tra cui S. Barbara), scuole per l’infanzia senza più liste d’attesa, fondi direttamente alle scuole per attrezzature e arredi (es. Il teatro nella scuola media di S. Barbara o la biblioteca della media Verga), il teatro Margherita a disposizione delle scuole, servizio di musicoterapia e psicomotricità in tutte le scuole dell’obbligo. La città di Caltanissetta era sempre ai primi posti nella classifica nazionale di Legambiente per i servizi per l’infanzia e per la partecipazione civica al bene comune dei più piccoli con l’elezione di Sindaci baby ed educazione alla cittadinanza (convegno nazionale dedicato a Michele Abbate). Inoltre, nei primi anni del 2000 proprio l’amministrazione Messana ottenne un finanziamento dal Ministero per la realizzazione del Contratto di quartiere del Villaggio S. Barbara di 9.500.000,00 di Euro. Il finanziamento concesso consentì l’appalto delle opere della Rete Fognaria; della Biblioteca – Ludoteca; del Verde Attrezzato; Sistemazione piazza del quartiere; del Centro polivalente; Sistemazione idrogeologica-canale di gronda; del Centro Anziani; del Recupero e distribuzione acque meteoriche; Oneri per attività sperimentali; della Sistemazione ex campo scuola; della Sistemazione area a verde est; del Recupero ex palestra. La forza di una città è data dal benessere di tutti i suoi quartieri, ha ribadito il candidato Messana, zone periferiche comprese, come il quartiere Santa Barbara. Per questo, come nel passato, anche adesso il progetto del candidato sindaco Salvatore Messana punta alla valorizzazione, alla riqualificazione e alla cura del bene cittadino, con particolare attenzione per le zone più isolate o degradate della città, come il quartiere Santa Barbara, ingiustamente abbandonato a se stesso per anni che non può e non deve essere luogo di dibattito politico sociale solo in periodo elettorale.

Commenta su Facebook