Il battesimo finisce in rissa. Furibonda resa dei conti tra famiglie all’oratorio salesiano

1063

Nè il luogo, l’oratorio del centro polivalente di Santa Barbara, né l’occasione, il battesimo del bambino, potevano far presagire che la serata di festa si trasformasse in una violenta rissa. E’ quanto accaduto ieri sera all’oratorio salesiano di Caltanissetta, dove due famiglie “affini”, stavano celebrando il battesimo dell’ultimo nato, quando due opposte fazioni si sono fronteggiate prendendosi a calci e pugni, spintoni e schiaffi. Una rissa violenta, tanto da richiedere l’intervento della Polizia.

Arrivate sul posto mezz’ora dopo la mezzanotte, le volanti hanno constatato che alcuni invitati e familiari avevano i volti tumefatti, recavano graffi sulle braccia e i segni di percosse, oltre i vestiti strappati. La rissa è scoppiata in una sala dell’Oratorio salesiano allestita per la serata da ballo.

Alcuni dei contendenti sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso, tanto se le sono date di santa ragione.

Ma il bello doveva ancora venire. Quando gli agenti pensavano di aver ormai concluso l’intervento, sono stati chiamati d’urgenza dall’Ospedale Sant’Elia dove i sanitari riferivano di una furibonda rissa in corso.

Giunti sul posto gli agenti hanno constato che si trattava degli stessi parenti che si erano fronteggiati all’Oratorio durante il battesimo, che una volta giunti in ospedale si sono incontrati e ne è nato un nuovo alterco a cui sono seguite le legnate.

Commenta su Facebook