Igiene ambientale. La Srr “Servizi e impianti” cerca un amministratore unico. Pubblicata la manifestazione d’interesse

1108

Pubblicato nell’albo pretorio dei comuni soci della “SRR Ato 3 Caltanissetta Nord” l’avviso per manifestazioni d’interesse avente ad oggetto: “Individuazione e nomina Amministratore Unico di “SRR Servizi e Impianti”, la società in house per la gestione della raccolta e trasporto rifiuti.

Così come previsto dalla delibera del Cda della Srr “Caltanissetta Nord”, presieduto dal sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, alla scadenza dell’attuale contratto, la società avrebbe provveduto a successivo avviso pubblico finalizzato all’individuazione dell’amministratore unico della “Srr Servizi e impianti”.

Tutti gli interessati a manifestare il proprio interesse per la nomina alla carica di amministratore unico della società dovranno far pervenire istanza di partecipazione, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 di martedì 05 dicembre 2017, esclusivamente tramite PEC, al seguente indirizzo ato3clnord@pec.it .

L’istanza dovrà essere presentata secondo lo schema allegato alla delibera del Cda della Srr Ato 3 Caltanissetta Nord, in pubblicazione presso l’albo pretorio di tutti i comuni soci (Caltanissetta, San Cataldo, Mussomeli, Serradifalco, Marianopoli, Montedoro, Acquaviva Platani, Campofranco, Milena, Sutera, Vallelunga Pratameno, Villaba, Bompensiere, Resuttano, Santa Caterina) e del Libero consorzio di Comuni.

I requisiti di cui i candidati dovranno essere in possesso, pena esclusione, sono: a) diploma di laurea in materia economica e/o giuridica e/o tecnico-scientifica; b) aver maturato esperienza nel settore ambientale nell’ambito del servizio di raccolta e gestione dei rifiuti, negli ultimi cinque anni antecedenti alla pubblicazione del presente avviso; c) possesso dei requisiti per la durata del mandato, di compatibilità e conferibilità previsti dalle norme vigenti.

L’incarico sarà attribuito a titolo oneroso ed è previsto un compenso onnicomprensivo lordo, per l’intera durata dell’incarico (mesi sei), pari a € 18.000,00 (diciottomila/00). Il compenso sarà comunque rapportato ai mesi effettivi di attività svolta.

Commenta su Facebook