Idee per Caltanissetta, la proposta di Armando Turturici: “Un belvedere per ammirare la nostra città”

Un’altra cosa che manca a Caltanissetta – realizzabile in poco tempo e a basso costo – è un “belvedere” ufficiale. Questo si potrebbe installare, per esempio, sulla vetta più alta del monte San Giuliano, vicino al Redentore. Si potrebbe costruire un belvedere architettonico (allego foto) su cui installare dei binocoli panoramici (devono però essere dotati di protezioni anti atti vandalici) per poter osservare la nostra città dal punto più alto e riscoprire “Caltabellezza”. Creare questo punto panoramico, un belvedere nisseno, potrebbe avere (piccole) ricadute positive sull’area circostante, considerando anche che il Redentore, specialmente d’estate, è già frequentato abbondantemente dai giovani. Naturalmente, se l’idea del belvedere architettonico è utopica per noi, si potrebbero comunque installare soltanto dei binocoli panoramici, già presenti in alcune città siciliane, come per esempio a Capo D’Orlando. Inoltre, io dico zona Redentore, ma ci sono tanti altri posti su cui poterli installare (un’idea potrebbe essere il balcone della biblioteca Scarabelli?), basta pensarci bene, prestando inoltre massima attenzione a non violare la privacy personale dei cittadini.

Armando Turturici

Commenta su Facebook