I vent’anni della Carovana Antimafia in Sicilia. Tappa il 7 ottobre a Gela

1581

La Carovana Antimafie promossa da ARCI, LIBERA ed AVVISO PUBBLICO farà tappa anche a Gela martedì prossimo 7 ottobre. Sono trascorsi 20 anni da quando ARCI Sicilia lanciò l’idea della Carovana ed iniziò il proprio viaggio. Negli anni la Carovana è cresciuta, superando lo Stretto e poi anche i confini nazionali con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e le comunità locali sui vari fenomeni sociali, economici e culturali che si legano al proliferare delle mafie e dell’illegalità.

Il tour dei carovanieri inizierà domani 5 ottobre da Lampedusa per approdare il 6 in provincia di Agrigento e raggiungere poi Gela, dove sono previsti due appuntamenti.

Nel corso della mattinata, alle ore 9.30, la Carovana arriverà presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Sturzo” per un incontro con una nutrita rappresentanza di studenti provenienti da diverse scuole della città. Nell’aula magna è previsto un incontro sul tema “Antimafia sociale motore di sviluppo del territorio”. Dopo il saluto del dirigente scolastico Orazio Di Bartolo, sono previsti gli interventi di Rita Borsellino (pres. Onorario del centro studi Paolo Borsellino), del Sindaco di Gela Angelo Fasulo, del coordinatore regionale di LIBERA Umberto Di Maggio, di Alfio Foti che è stato coordinatore della Carovana fino al 2006, di Calogero Parisi presidente della cooperativa “Lavoro e non solo” che a Corleone gestisce diversi beni confiscati alla mafia. Sono previste inoltre le testimonianze della preside Angela Aliotta, del presidente dell’Associazione ARCI Le Nuvole Luciana Carfì e del responsabile del MOVI di Gela Enzo Madonia. Coordinerà i lavori Giuseppe Montemagno, presidente territoriale dell’ARCI di Caltanissetta.

Nel tardo pomeriggio, alle ore 18.30, è previsto un secondo appuntamento presso la parrocchia di Santa Lucia dove il confronto sarà sul tema “Ripartire dai territori: reti sociali per lo sviluppo ed il benessere delle persone”. Sono previsti gli interventi della dott.ssa Renata Giunta (Magistrato del Tribunale di sorveglianza di Caltanissetta), del dott. Ferdinando Asaro (presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati di Caltanissetta), della prof.ssa Viviana Aldisio (Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Verga”), di Roberto Ferlante dell’associazione AGESCI Gela 5 “Don Pino Puglisi”, di Luciana Carfì, ARCI “Le Nuvole” e dei rappresentanti di CGIL, CISL e UIL. Coordinerà i lavori Don Luigi Petralia, parroco della Chiesa di Santa Lucia.

La Carovana Internazionale Antimafie proseguirà poi il suo percorso nel resto della Sicilia per concludere il proprio viaggio domenica 12 ottobre a Siracusa.

Commenta su Facebook