I dati Covid del 14 luglio: 17 positivi in provincia, Mazzarino e Riesi in zona rossa

322

Sono 17 i positivi riscontrati nelle ultime 24 ore in provincia di Caltanissetta, tutti in isolamento domiciliare: 14 pazienti a Riesi, 2 a San Cataldo e 1 a Mazzarino. Ricoverati in degenza ordinaria 2 pazienti di Mazzarino già in isolamento domiciliare e 1 paziente di Gela. Dimessi 3 pazienti. Nello stesso arco di tempo 22 i guariti. Questo in sintesi l’ultimo aggiornamento dell’Asp di Caltanissetta sull’epidemia. C’è da capire la discrasia con i dati diffusi dalla Regione che attribuisce nel report del 14 luglio il dato di 68 positivi in provincia di Caltanissetta.

Stando ai dati dell’Asp i positivi in provincia scendono a 568 dei quali 29 sono ricoverati. Il dato più alto sempre a Gela con 214, seguita da Mazzarino con 138 positivi. 55 a Caltanissetta, 49 a Riesi.

Intanto la Regione Siciliana ha stabilito una proroga e una nuova “zona rossa” in provincia di Caltanissetta. Si tratta di Mazzarino e Riesi. Lo prevede un’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a seguito delle relazioni dell’Asp, che registrano un considerevole aumento dei positivi, e sentiti i sindaci dei Comuni interessati. A Mazzarino le misure restrittive, introdotte il 3 luglio e in scadenza mercoledì, vengono prorogate fino al 21 luglio. A Riesi, invece, entreranno in vigore venerdì 16 e termineranno il 21 luglio. Per Mazzarino l’Asp ha comunicato il dato di 90 positivi in sette giorni, come conferma ai nostri microfoni il sindaco Vincenzo Marino.

 

Commenta su Facebook