I colpi attirano la polizia e la pistola giocattolo li inguaia per droga

157

Caltanissetta, cede marijuana all’amico: ventenne denunciato dalla Polizia di Stato.

Segnalato in Prefettura, per uso personale, anche l’altro giovane che ha ricevuto lo stupefacente. Quest’ultimo, in meno di 24ore,trovato due volte in possesso di marijuana dagli agenti.

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica un operaio nissenoventenne, per cessione di sostanza stupefacente. Gli agenti, nel pomeriggio di domenica, nel corso dei servizi di controllo del territorio, sono intervenuti presso la zona industriale di Caltanissetta perché erano stati segnalati degli spari. Nel luogo da dove provenivano i colpi di arma da fuoco, i poliziotti hanno intercettato e controllato tre ventenni che armeggiavano con una pistola giocattolo con tappo rosso. I tre fermati sono stati sottoposti a perquisizione personale e, negli slip di un ventiduenne, gli agenti hanno trovato e sequestrato un involucro contenente marijuana per uso personale. Il giovane la sera precedente era già stato fermato e controllato dallo stesso equipaggio della volante che, nell’occasione, gli aveva sequestrato un altro involucro di marijuana. In meno di 24ore il giovane ha quindi collezionato due segnalazioni in Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione domiciliare eseguita dagli agenti nell’abitazione dell’operaio ventenne che ha ceduto la marijuana, sono stati sequestrati otto involucri contenenti marijuana e hashish, un bilancino di precisione, un grinder, utilizzato per triturare la marijuana e altri oggetti utilizzati per confezionare le dosi di stupefacente.

Commenta su Facebook