Hate speech e cyberbullismo: al liceo “Volta” 100 studenti incontrano la Polizia di Stato

811

Hate speech, cyberbullismo, grooming, sexting e uso consapevole della rete internet. Stamattina circa 100 studenti del Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Caltanissetta hanno incontrato la Polizia di Stato.

Anche quest’anno si è svolto il consueto incontro tra gli studenti del “Volta” e la Polizia di Stato sulle tematiche che riguardano giovani e rete. Ad accogliere l’ispettore superiore Salvatore Falzone, dell’ufficio stampa della Questura, presso l’aula magna dell’istituto, il dirigente scolastico Vito Parisi e un centinaio di studenti del biennio con i loro insegnanti. Hate speech, cyberbullismo, grooming, sexting e altro ancora, tra i temi trattati con i ragazzi. Dopo la visualizzazione dei video della serie “Se mi posti ti cancello” del sito www.generazioniconnesse.it,che è il Safer Internet Center italiano, coordinato dal Miur in partenariato con la Polizia di Stato, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e altre istituzioni universitarie, si è parlato di cronaca quotidiana, reati penali e della nuova legge n.71 del 29 maggio 2017, recante “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed  il  contrasto del fenomeno del cyberbullismo”.

Commenta su Facebook