Hascisc in casa suddiviso in “stecche”. Nei guai tre sancataldesi

776

Denunciati dai Carabinieri a San Cataldo tre presunti pusher. Nel fine settimana i carabinieri della Tenenza hanno perquisito l’abitazione di una giovane coppia, E-A-K 33enne e D-G-M 34enne.

I sospetti si sono rivelati fondati in quanto occultati all’interno di una borsa, c’erano 18 grammi di hashish, già suddivisi in singole dosi. I due sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Caltanissetta, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso (artt. 110 c.p. 73 c. 1° e 5° del d.p.r. 309/90). I Carabinieri hanno sequestrato anche una banconota da 50 €, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Sempre a San Cataldo i Carabinieri hanno perquisito l’abitazione di un 23enne che teneva in camera da letto 11 grammi di hashish, suddivisi in quattro parti. Il giovane e’ stato denunciato a piede liber per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti .

Commenta su Facebook