Hashish alla Villa Cordova, una denuncia per spaccio

643

Presunto spacciatore di nazionalità pakistana beccato presso la Villa Cordova. Domenica mattina, i poliziotti della Sezione Volante, notando otto individui, tra i 17 e 35 anni, intenti a parlare tra di loro, seduti su una panchina adiacente il muro perimetrale della villa che si affaccia su via Cavour, hanno deciso di effettuare un controllo. Anche perchè uno di essi, accortosi della presenza degli agenti, ha provato a liberarsi repentinamente di un involucro di cellophane, gettandolo in un’aiuola.
I poliziotti hanno recuperato il sacchetto, contenente 14 dosi preconfezionate di “fumo”. Otto persone sono state così identificate. Tre nisseni, tre marocchini, un gambiano e il cittadino pakistano di 35 anni, residente a Caltanissetta, che si era liberato dell’involucro. Perquisizione negativa per tutti, tranne il pakistano, condotto in Questura e denunciato in stato di libertà per detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente, che dal test effettuato, è risultata essere hashish.

Commenta su Facebook