Guerra per il marciapiede tra prostitute in via Rochester. Due ventenni rumene ferite

1072

Sono quattro le persone denunciate dalla Polizia a seguito di minacce e aggressioni nell’ambito di una guerra per il controllo del marciapiede tra prostitute rumene in via Rochester.

Due ragazze rumene avrebbero aggredito altre due loro connazionali nella periferia sud della città, a riferirlo sono due delle ragazze presumibilmente dedite alla prostituzione.
Giovedì notte gli agenti della Polizia, sezione volanti, sono intervenuti in Via Rochester per una richiesta di aiuto proveniente dalle due giovani ventenni che poco prima in Via Rochester, all’altezza della rotonda con Viale Stefano Candura, erano state aggredite da due connazionali che intimavano loro di andarsene da via Rochester poiché sottraevano clientela, con la minaccia di farle picchiare se avessero fatto ritorno.
Già nei giorni scorsi, stando al racconto delle due ragazze, le altre due prostitute unitamente ad altre due complici, nel corso di un’altra aggressione avrebbero preteso denaro per lasciarle tranquille.
Le due aggredite hanno subito alcune ferite curate dai sanitari del 118 fatti intervenire sul posto dalla Polizia per essere condotte presso il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia.
La Polizia ha identificato le quattro donne rumene, tra cui le due protagoniste dell’aggressione di giovedì, poiché resesi protagoniste di due distinti episodi di aggressione, segnalandole in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per i reati di minacce, lesioni gravi e tentata estorsione. Le loro posizioni  sono al vaglio della divisione anticrimine della Questura per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, con il divieto di fare ritorno a Caltanissetta.

Commenta su Facebook