Grande Sud "nel nome del pane". A Sommatino con Miccichè per l'agroalimentare siciliano.

717

“Nel nome del Pane” vuole essere qualcosa di più di un comizio elettorale, ma un messaggio chiaro e diretto da parte di Grande Sud ai suoi elettori.

Nel nome del pane“Siamo al centro della Sicilia. Qui di agricoltura spesso si vive o si muore….. di fame.

Grande Sud vuole trattare il tema della crisi e delle possibili soluzioni per il mondo agricolo. Gli operatori del settore sono le migliaia di famiglie siciliane che si vedono costrette a lottare ogni giorno con Equitalia, con burocrati incalliti e con uno Stato troppo distante dai problemi reali. Abbiamo deciso, nel rispetto di tutte le altre categorie di lavoratori, di dedicare il fine campagna elettorale all’agricoltura e ai suoi protagonisti.”
Il presidente del Consiglio Provinciale di Caltanissetta Michele Mancuso, candidato al Senato per Grande Sud, promette battaglie senza confini in nome del “pane”. La conclusione della proposta politica del popolo arancione sara’ Giovedì 21 dove a Sommatino vedra’ il comizio di chiusura di Grande Sud accompagnato ad una vera e propria sagra del pane, olio e vino.

“I prodotti della terra, quella del Sud, devono trovare spazio soprattutto nella politica. Abbiamo voluto creare una occasione utile alla promozione di queste ricchezze, troppo spesso dimenticate, partendo dai palchi della politica. Qui siamo tutti figli, nipoti o parenti di chi dell’agricoltura ha fatto ragion di vita. Grande Sud, il nostro leader on.le Gianfranco Micciche’, i prossimi parlamentari, saranno tutti impegnati a trovare risorse e soluzioni concrete al rilancio del settore”

Interverranno all’incontro con gli elettori il coordinatore cittadino Gianluca Infuso, il Presidente del Consiglio Provinciale di Caltanissetta Michele Mancuso, candidato al Senato, il capolista alla Camera e Coordinatore Regionale del partito on. Pippo Fallica e il leader nazionale di Grande Sud, on.le Gianfranco Miccichè.

Al termine dell’incontro, trasmesso in diretta da RadioCL1, sarà offerta a tutti i partecipanti una degustazione di pane, formaggi locali, olio e vino, come auspicio di un rilancio del Sud e dei suoi prodotti di primissima qualità.

Commenta su Facebook