Governo, lista dei possibili sottosegretari. Cancelleri sempre più vicino alle Infrastrutture

192

I sottosegretari i cui nomi dovrebbero uscire dal Cdm di stasera, e che potrebbero subire delle modifiche nel corso del Consiglio, sarebbero 11 del M5s, 6 di Pd e FI, 7 della Lega, due di Iv, uno di Leu. Per quanto riguarda il Pd, come detto, il 90% dovrebbero essere donne. Oltre alla già citata Alessandra Sartore al Mef, dovrebbero essere riconfermate Barbara Malpezzi ai Rapporti col Parlamento, Anna Ascani all’Istruzione e Marina Sereni agli Esteri. Dovrebbero poi diventare sottosegretari Enzo Amendola alle Politiche comunitarie e Assuntela Messina al Sud. Per quanto riguarda i 5 stelle, la lista consegnata sarebbe questa: al Mef Laura Castelli, alla Giustizia Anna Macina, al Lavoro Rossella Accoto, alla Transizione Ecologica Ilaria Fontana, al Mise Alessandra Todde, al Mit Giovanni Carlo Cancelleri, alla Salute Pierpaolo Sileri, agli Esteri Manlio Di Stefano, agli Interni Carlo Sibilia, al Sud Dalila Nesci, all’Istruzione Barbara Floridia. Leu punta a riconfermare come detto Maria Cecilia Guerra al Mef. Italia Viva dovrebbe puntare a Teresa Bellanova e Ivan Scalfarotto. Nella Lega i nomi che si fanno solo quelli di Claudio Durigon, Lucia Borgonzoni, Rossano Sasso e Massimo Bitonci. Mentre per Forza Italia dovrebbero entrare Gilberto Pichetto Fratin al Mef, Debora Bergamini, Giuseppe Moles, Francesco Paolo Sisto, Francesco Battistoni e Giorgio Mulè. (Public Policy) @PPolicy_News VIC 241905 feb 2021 

Commenta su Facebook