Gli studenti del Liceo Classico incontrano la Polizia stradale per la giornata mondiale delle vittime della strada

Domenica 21 novembre si è celebrata la “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, un momento di ricordo e riflessione che viene dedicato ogni anno, la terza domenica di novembre, alle vittime di incidenti stradali ed ai loro familiari, proclamato per la prima volta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite nel 2005. Nello stesso giorno ricorre la “Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada”, istituita dalla legge 29 dicembre 2017, n.227. Per questo la Polizia di Stato ogni anno si impegna a sensibilizzare gli studenti, al fine di indicare i comportamenti scorretti per evitare incidenti che causino vittime o feriti.

In questo contesto il 19 novembre le classi prime del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” dalle 11:00 alle 12:30 hanno incontrato in Aula Magna la Polizia Stradale. L’incontro, introdotto dalla Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone, ha avuto come relatori Fabio Di Giugno (assistente capo coordinatore) e Michele Messina (assistente capo).

I ragazzi hanno visto video e ascoltato testimonianze toccanti di coetanei che sono stati coinvolti in incidenti stradali. Numerosi gli stimoli di riflessione che ne hanno tratto, a giudicare dal copioso numero di interventi. Interagendo hanno dimostrato quanto sia importante per loro una maggiore consapevolezza per prevenire sinistri nei quali spesso i giovani vengono coinvolti.

A coordinare l’attività è il professore Liborio Giunta.

Commenta su Facebook