“Gli scoppierà tutto”. Lo dice Pagano (Ncd) a Ruvolo perchè “ha messo tasse altissime”

1691

Riceviamo e pubblichiamo – “Cento giorni del Sindaco Ruvolo, tante fumose promesse e proclami ed un solo concreto risultato: l’aver trasformato uno dei Comuni più virtuosi d’Italia a più bassa tassazione, ad uno dei Comuni a più alta tassazione. E chissà cosa altro dobbiamo aspettarci in futuro visto che Ruvolo gode del complice silenzio dei Comitati spontanei che invece furono solenti ad attaccare Campisi.

L’incapacità di attivare tagli alla spesa improduttiva, la disattenzione verso le performances del personale, motore o freno della macchina comunale a secondo l’approccio, l’evidente incapacità amministrativa che ha portato al ripristino del famigerato istituto della proroga, tomba della concorrenza e della calmierazione dei costi e fonte di potenziale corruzione, sono solo la punta dell’iceberg del segnale di un evidente ripristino di un sistema di gestione nefasto, che in breve avrà conseguenze devastanti per i nisseni.

Il Sindaco sia onesto con i suoi elettori e prenda atto della situazione che, in appena tre mesi è degenerata, valutando seriamente la propria adeguatezza a sostenerla con le sue sole forze e laddove dovesse riconoscere le lacune che gli addebitiamo, valuti seriamente la possibilità di intervenire nella sua compagine di governo con provvedimenti decisi e soprattutto rapidi. La Città tra tre settimane dovrà pagare imposte carissime e trarrà le prime concrete e reali conclusioni sull’operato del suo Sindaco.

Insomma, tra un po’ a Ruvolo gli scoppierà tutto tra le mani! A meno che non sarà capace di cambiare passo. Saprà riuscirci??”

 

Commenta su Facebook