Gli ex dipendenti della “Farmasic” festeggiano gli 83 anni del fondatore Domenico Drago

1274

Per festeggiare i suoi 83 anni hanno voluto esserci tutti. Grazie ad una festa a sorpresa, tenutasi in un un agriturismo della città, il signor Domenico Drago, Mimmo per gli amici, per il suo compleanno ha potuto rincontrare gli ex dipendenti della sua società, la “Farmasic Spa”, impresa nissena di distribuzione medicinali alle farmacie, fondata nel 1974.

Gli oltre trenta ex dipendenti hanno risposto tutti all’invito, mostrando, a distanza di diversi anni, attaccamento all’azienda in cui hanno mosso i primi passi nel mondo del lavoro, e grande affetto nei confronti del titolare.

Una realtà imprenditoriale, la FARMASIC, nata nel ’74 con l’acquisizione di un piccolo deposito di farmaci del farmacista Dr. Antonio Lacagnina, con sede in via Elena al civico 14.

La forza lavorativa, tra amministrativi, addetti al magazzino e vettori, era inizialmente di circa 15 dipendenti.

Nel 1976 la società si ingrandì e nacque così la “FARMASIC S.P.A.” con amministratore unico il Sig. Domenico Drago, capace di cogliere le ampie prospettive di incrementare il fatturato e ristrutturare il magazzino.

Nel 1980 il primo cambio di sede. Dai piccoli e vetusti locali di via Elena agli ampi e più consoni locali di via Aretusa, civico 7. In quegli anni la società si espande, rifornendo le farmacie delle province di Caltanissetta, Enna ed Agrigento (Lampedusa compresa), con il conseguente aumento di fatturato, e il personale superò le 20 unità.

Nel 1992, dopo tante innovazioni strutturali e tecnologiche, il magazzino si trasferì in un ampio padiglione nella zona industriale di contrada Calderaro.

Aumentando il territorio coperto, gli addetti raggiunsero il tetto massimo, con circa 25 persone impiegate.

Sono tempi in cui le multinazionali si affacciano anche nel mercato siciliano. Giorno dopo giorno diventa difficile competere con queste strutture concepite in modo industriale e nel 1994 il signor Drago uscì dalla storia della FARMASIC, cedendo totalmente la sua quota azionaria, ma garantendo il posto di lavoro ai propri dipendenti che aveva cresciuto sin da giovani. Alcuni erano entrati in ditta all’età di 14 anni ed oggi hanno raggiunto la meritata pensione.

Conclusa quell’avventura, oltre al ricordo certamente positivo, rimane viva un’esperienza che per numerose famiglie ha rappresentato un’importante opportunità di crescita lavorativa a Caltanissetta.

Commenta su Facebook