Gli assessori Guarino e Tornatore incontrano i commercianti: Ztl ed eventi natalizi i temi al centro della riunione

1170

Incontro questa mattina tra i commercianti, le associazioni di categoria, Confcommercio e Confesercenti, il Centro Commerciale Naturale Centro Storico e i neo assessori Pasquale Tornatore e Giovanni Guarino. L’amministrazione comunale ha messo sul tavolo una proposta che vede la sospensione durante la settimana della Ztl in corso Vittorio Emanuele fino al 28 febbraio. Proposta che dovrà comunque essere sottoscritta dalle associazioni di categoria e dai singoli commercianti non iscritti a nessuna di esse. Il tavolo ha concordato che questa fase sperimentale non dovrà riguardare soltanto la Ztl ma una serie di iniziative ed eventi che saranno organizzati dall’amministrazione in collaborazione con le associazioni di categoria. Tra le iniziative in cantiere quella del mercatino del riuso da organizzare il sabato e la domenica in corso Vittorio Emanuele. L’assessore Giovanni Guarino, nell’esortare i cittadini a recarsi ad acquistare in centro storico, ha precisato la posizione dell’amministrazione comunale. “Ho acquisito da parte dei commercianti – ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico, Giovanni Guarino – la disponibilità dei commercianti ad organizzare iniziative promozionali per il periodo natalizio per cercare di attirare il più possibile i consumatori presso il centro storico. Allo stesso tempo i commercianti per costruire un percorso nuovo e innovativo mi hanno chiesto che durante la settimana questa Ztl venga modificata. Modifica che da parte mia sarà suggerita al sindaco e all’assessore alla Viabilità, e sono convinto che di fronte a questo forte impegno per il rilancio del territorio  potrebbe essere accettata.  Rispetto al sabato e alla domenica invece la proposta sarà quella di sviluppare ulteriormente la Ztl cosa che collegheremo all’organizzazione di diversi eventi e manifestazioni. L’amministrazione comunale continua a vedere un centro storico chiuso e giocherà in futuro un ruolo fondamentale affinché si creino le condizioni. Ovviamente di fronte ad un impegno così forte dei commercianti i quali sono pronti a dare sconti in più o a rimborsare il biglietto del parcheggio ai clienti che si recano nei loro negozi io credo che si possa arrivare ad un accordo”.

Commenta su Facebook