Giuseppe Saggio legge “Il quadro storico di Caltanissetta”. L’appuntamento sulla pagina dell’assessorato Cultura

“Quadro storico” è il titolo che il segretario capo del Comune di Caltanissetta, lo studioso e storico Biagio Punturo, diede a un opuscolo pubblicato nel 1882 per divulgare la storia della città attraverso la descrizione un piccolo quadro del XVIII secolo, di autore ignoto. Proveniente dal complesso della Chiesa di Santa Maria degli Angeli di Caltanissetta, dopo il restauro fu esposto nel nuovo Palazzo Comunale, e dopo un lungo peregrinare perché ritenuta un’opera scadente, trovò la sua finale collocazione della stanza del Sindaco.
Di questo piccolo quadro, che al suo interno presenta diversi elementi che narrano la storia della città di Caltanissetta, parlerà mercoledì 21 aprile alle ore 18 sulla pagina facebook dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Caltanissetta nell’ambito del progetto “Caltanissetta c’è. Cultura” l’architetto Giuseppe Saggio – già dirigente della Soprintendenza di Caltanissetta e Ragusa, già direttore del Museo Archeologico di Caltanissetta e già direttore del Museo della Ceramica di Caltagirone – legato a questo quadro da oltre 55 anni, ovvero da quando, adolescente, durante una consultazione in biblioteca trovò casualmente l’opuscolo del 1882, e ne restò affascinato.
Partecipa all’incontro l’assessore Marcella Natale

Commenta su Facebook