Giro d’Italia: vertice in Prefettura sulle misure di sicurezza

544

Nel pomeriggio odierno, si è svolta, presso questa Prefettura, una seduta di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica a conclusione di un ciclo di incontri già dedicati all’esame delle problematiche connesse allo svolgimento della 6^ tappa del 101° Giro d’Italia che attraverserà il territorio di questo Capoluogo nella giornata di giovedì, 10 maggio p.v.

All’incontro, presieduto dal Prefetto, hanno partecipato il Sindaco di Caltanissetta, i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Dirigente del competente Servizio della Protezione Civile Regionale, rappresentanti del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, della locale sezione di Polizia Stradale, dell’ASP e del SUES 118.

Già nel corso dei precedenti incontri, uno dei quali alla presenza anche dell’organizzatore dell’evento RCS Sport,sono state esaminate le possibili situazioni di rischio in considerazione della grande rilevanza della manifestazione e del prevedibile notevole afflusso di pubblico per la predisposizione di accurati servizi di vigilanza e sicurezza e l’individuazione delle necessarie misure di safety e security, in linea con le recenti disposizioni ministeriali in materia di manifestazioni pubbliche.

Nell’odierna seduta di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica è stata, pertanto, definita la pianificazione dei servizi necessari a garantire la migliore cornice di sicurezza, sia in relazione all’allestimento delle strutture occorrenti per ospitare la carovana del Giro che per lo svolgimento della competizione sportiva, nonché individuati gli interventi per il soccorso e l’assistenza anche sanitaria alla popolazione, attraverso la mobilitazione di tutte le componenti coinvolte nel sistema della protezione civile.

Si comunica, infine, che è in corso l’adozione del provvedimento prefettizio di sospensione della circolazione stradale lungo i tratti della Strada Statale 122, interessata dal percorso di gara, che, formerà oggetto di massima pubblicità nonchè di comunicati sui mezzi di informazione a cura degli organizzatori della manifestazione.

Commenta su Facebook