Giro d’Italia, restano gravissime le condizioni del motociclista travolto da un’auto

716

Non è stata sciolta la prognosi per il motociclista di 48 anni, L. D. A., travolto ieri, all’altezza dei bivi per contrada Maddalusa, nel percorso del Giro d’Italia. L’uomo, ricoverato all’ospedale «Sant’Elia» di Caltanissetta, è in coma farmacologico ed è stato sottoposto a due interventi per bloccare l’emorragia cerebrale. Il quarantottenne ha riportato anche la frattura di 12 costole.

Gaetano Agozzino, il settantenne di Agrigento che era alla guida della Fiat Stilo che ha forzato il varco sulla statale 640, ha reso dichiarazioni spontanee alla polizia Stradale. Il pensionato è stato arrestato, nella serata di ieri, e posto ai domiciliari. Le ipotesi di reato contestate sono lesioni colpose gravissime e resistenza a pubblico ufficiale.(Gds)

Commenta su Facebook