Giro di Sicilia di ciclismo. Venerdì mattina da Caltanissetta parte la terza tappa

990

Con partenza da Piazza Garibaldi alle 11,50 prenderà il via domani da Caltanissetta la terza tappa del Giro di Sicilia di ciclismo. Podio firma e partenza saranno in piazza Garibaldi dov’è anche prevista un’area riservata ai diversamente abili per assistere alla partenza. Il cronometro scatterà ufficialmente dal quartiere Santa Barbara dove la carovana giungerà alle 11,55.

Gli studenti del liceo scientifico Alessandro Volta e del liceo classico Ruggero Settimo hanno aderito all’iniziativa green promossa dal Comune di Caltanissetta con l’assessorato allo sport. Indosseranno una maglietta verde con la scritta Plastic free e saranno dislocati lungo il percorso cittadino coadiuvando l’organizzazione nel delimitare la carreggiata destinata ai ciclisti. “Rilanciamo l’attenzione all’ambiente in occasione di una manifestazione che promuove un mezzo non inquinante come la bicicletta – spiega l’amministrazione nissena -, lanciando un messaggio in linea con le determinazioni in ambito europeo e statale sempre più orientate a bandire l’utilizzo della plastica”. “Sport, ambiente e paesaggio sono punti di forza e opportunità per il turismo in Sicilia. Per questo la Regione ha puntato su una manifestazione storica che finalmente ritorna nelle strade dell’Isola con un progetto triennale”, afferma l’assessore regionale al Turismo, Santo Pappalardo.

Il Giro di Sicilia è organizzato da Rcs group, stessa organizzazione del Giro d’Italia e si concluderà il 6 aprile con la quarta e ultima tappa. Dopo la partenza da piazza Garibaldi la carovana si sposterà in direzione Santa Barbara attraversando corso Vittorio Emanuele, via Xiboli e la Ss122 per poi proseguire verso la ss117 bis in direzione Piazza Armerina in direzione Ragusa.

Venerdì 5 aprile tutte le scuole saranno chiuse mentre in centro storico si dovrà rispettare il divieto assoluto di vendita di bevande in bottiglia o lattina. La giornata di venerdì comporterà modifiche alla viabilità e divieti disposti con ordinanza dirigenziale del comandante della Polizia municipale.

Dalle ore 6 alle 14 è istituito il divieto di sosta con rimozione in viale Margherita, viale Amedeo (nel tratto compreso tra la stradella d’accesso ai campi da tennis e viale Margherita), via Cairoli, via Madonna del Lume, via Niscemi (lato destro tra via Chiarandà e via Senatore D’Antona), via Senatore D’Antona, via XX Settembre, via Piazza Armerina, corso Umberto, corso Vittorio Emanuele (tratto compreso tra corso Umberto e via Vespri siciliani), via Xiboli fino alla Ss122.

La sospensione della circolazione veicolare è invece disposta dalle 9 alle 14 e comunque fino a cessate esigenze, nelle seguenti strade: viale Regina Margherita, via Chiaranda’, con esclusione dei residenti ai quali è consentito l’ingresso e l’uscita da via Niscemi; corso Umberto (tratto compreso tra viale Margherita e piazza Garibaldi), piazza Garibaldi, corso Vittorio Emanuele (tratto di strada compreso tra la Via XX Settembre e la Via Vespri Siciliani), Via Vespri Siciliani, via Xiboli fino alla SS.122; via XX Settembre con esclusione dei residenti ai quali e consentita l’uscita da Via Niscemi; via Cardinale Nava con esclusione dei residenti ai quali è consentito l’ingresso e l’uscita esclusivamente dalla via Redentore; via Redentore (tratto compreso tra via Cardinale Nava e via Xiboli, con esclusione dei residenti ai quali è consentito l’ingresso e l’uscita da via San Giovanni Bosco); viale Conte Testasecca (tratto compreso tra via Elena e via Cavour, con esclusione dei soli residenti).

E’ istituito il senso unico di marcia in via Redentore, tra le vie Pitrè e San Giovanni Bosco. E’ istituito il doppio senso di marcia in via San Domenico tra via Angeli e piazza San Domenico. E’ infine sospesa la circolazione veicolare, con esclusione dei soli residenti, in via Cavour, tratto di strada compreso tra la via Piazza Armerina e il corso Vittorio Emanuele.

La circolazione veicolare in ingresso ed in uscita per i residenti del quartiere Angeli, viale Amedeo e strade interne limitrofe avverrà esclusivamente da via Stazzone, che sarà

anche il percorso preferenziale per l’accesso eventuale dei mezzi di soccorso nel quartiere Angeli; la circolazione veicolare in ingresso ed in uscita per i residenti del Villaggio Santa Barbara avverrà in prosecuzione del Corso Italia fino al raggiungimento della Via di Santo Spirito. La circolazione veicolare in via di Santo Spirito in ingresso ed in uscita è consentita esclusivamente da Via Filippo Paladini.

Commenta su Facebook