Giovedì ripartono i cantieri sulla Ss640. Il sindaco Ruvolo in commissione all’Ars: “Spiraglio positivo, vigilanza massima”

238

Giovedì 28 febbraio riprenderanno i lavori per il raddoppio della Ss640. E’ quanto emerso dalla seduta della quarta commissione Ambiente e territorio dell’Ars convocata martedì mattina a cui è stato invitato a partecipare il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo.

“Giovedì mi recherò personalmente sul cantiere per verificare la ripresa dei lavori – afferma il primo cittadino nisseno -. Ho ribadito in commissione all’Ars che i territori del centro Sicilia stanno vivendo una sofferenza enorme ed il livello di attenzione e sorveglianza rimarrà altissimo. Dobbiamo saper cogliere i segnali positivi emersi nella riunione della Commissione. Le imprese hanno aperto un canale di fiducia nei confronti di Anas e mi rendo conto che si tratta di una scelta sofferta. Consente però all’Anas ed al contraente generale di dare avvio ai cantieri giovedì prossimo”, ha detto Ruvolo. All’incontro erano presenti tra gli altri i rappresentanti del Comitato creditori Cmc per le opere pubbliche in Sicilia, il contraente generale dell’opera e l’Anas.

“L’azione determinata e la condivisione della problematica con le forze di tutta la città, la Diocesi e le parrocchie, i comitati di quartiere, i sindacati e le imprese, hanno consentito di esercitare una forte pressione sui livelli di governo regionale e nazionale con la speranza che il nostro territorio riceva risposte esaurienti in termini di interventi concreti come avvenuto in altre parti d’Italia. Si tratta – conclude Ruvolo – dei cantieri attivi tra i più importanti in questo momento presenti sul territorio nazionale”.

Il primo cittadino ha chiesto ad Anas di conoscere la tempistica per il completamento dei lavori, sottolineando la problematica del viadotto San Giuliano la cui chiusura ha di fatto isolato Caltanissetta ed i centri limitrofi.

Commenta su Facebook