“Giovani promesse della danza”. Al Concorso nazionale il successo del Liceo Coreutico “R. Settimo”

Il teatro comunale di Belpasso ha accolto il 22 e 23 maggio 2016 gli studenti delle classi I e II del Liceo Coreutico “R. Settimo” di Caltanissetta, guidati dalla prof.ssa Antonella Bruno, docente di Tecniche della Danza Classica, e accompagnati dalla Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone, in occasione del concorso nazionale “Giovani promesse della danza”.

E’ stato un momento gratificante di confronto e di competizione, che ha visto gli studenti cimentarsi in più coreografie, con una giuria d’eccezione: Alessandra Celentano, Emilio Calcagno, German Marina.

Il risultato di tanto lavoro è stato entusiasmante: i ragazzi, infatti hanno ottenuto il primo posto nella categoria juniores con una coreografia studiata su “Le quattro stagioni” di Vivaldi; il I° premio per la categoria seniores con un balletto realizzato sulla “Danza Ungherese” da “Il lago dei cigni” di Čajkovskij. Per questo lavoro, inoltre, hanno ottenuto un premio speciale per la presenza scenica.

Per la coreografia hanno vinto il II° posto con “Warriors”.

Portano a casa una borsa di studio per partecipare al concorso che in ottobre si terrà al teatro Bellini di Catania e una borsa per un workshop con Emilio Calcagno, coreografo siciliano ormai francese d’adozione con una compagnia tutta sua a Parigi, da tenersi in luglio.

Il lavoro che già da due anni il coreutico di Caltanissetta conduce vede i primi suoi frutti, a premiare il rigore pedagogico e l’attenzione alla danza come specialità che coinvolge la persona, favorendo l’educazione dei giovani all’arte, la condivisione della fatica e del successo, la disciplina e lo studio. Un successo non soltanto per la scuola, ma per la città.

Commenta su Facebook