Giovane di Riesi muore in ospedale, la Procura apre un’inchiesta

839

E’ stato aperto un fascicolo dalla Procura di Agrigento per far luce sulla morte di Salvatore Federico, giovane di 33 anni di Riesi, morto, sembrerebbe, a seguito di un’infezione ad un braccio. Il giovane a quanto pare era rimasto ferito al braccio in maniera assolutamente non grave, un graffio o poco più. Ma la ferita si sarebbe infettata fino a provocarne la morte. Alcune settimane fa il giovane, proprio a causa della ferita era stato portato all’ospedale Sant’Elia per ricevere le cure del caso. Poi, mercoledì scorso, era stato trasportato all’ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento dove è deceduto. I familiari, assistiti dall’avvocato Vincenzo Vitello, hanno presentato denuncia contro ignoti alla Procura di Agrigento che ha aperto un’inchiesta per far luce su quanto accaduto e alla ricerca di eventuali responsabilità. Intanto le forze dell’ordine hanno acquisito le cartelle cliniche e raccolto alcune testimonianze. In questi giorni sarà eseguita l’autopsia sulla salma del giovane. A quanto pare anche la direzione aziendale dell’ospedale agrigentino avebbe aperto un’inchiesta interna.

Commenta su Facebook