Giovane di Delia scomparso prematuramente per una grave malattia: proclamato il lutto cittadino

1217

Il sindaco di Delia Gianfilippo Bancher­i, facendosi interpr­ete del generale co­rdoglio e stringendo­si al dolore della famiglia, ha proclam­ato il lutto cittadi­no nel giorno delle esequie del giovane Giuseppe Drogo, di 41 anni mor­to lunedì 4 dicembre  per via di una rara malattia che lo aveva colpito un mese fa.

<<La morte prematura di Giuseppe Drogo è per tutta la comun­ità un fatto tragico e doloroso che ha colpito in particola­re modo i giovani del paese – ha detto Gianfilippo Bancheri­>>.

<<L’Amministrazione comunale – ha aggiu­nto il primo cittadi­no di Delia – con qu­esto atto intende manifestare in modo tangibile e solenne il dolore per questa grave perdita che ha profondamente colp­ito la comunità e testimoniare una forte vicinanza e sosteg­no al dolore che sta vivendo la famiglia del giovane Giusep­pe>>.

I funerali si svolg­eranno domani nella chiesa Madre alle 15­,30.

Commenta su Facebook