Giornata del rifugiato, a San Cataldo cibi prelibati, musica e poesia

273

Mercoledì 20 giugno si terrà la Giornata internazionale del rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite per commemorare l’approvazione nel 1951 della Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

In tale occasione la Cooperativa Sociale Etnos, che gestisce a Caltanissetta “Casa Nostra” il progetto SPRAR per Minori Stranieri non Accompagnati, ha organizzato una manifestazione dal titolo “Sapere, Sapori e Colori” .

La serata avrà luogo presso il Bistrot “Un Posto Tranquillo”, sede lavorativa in cui uno dei ragazzi beneficiari del progetto SPRAR svolge da due mesi un tirocinio formativo come aiuto cuoco.

Il minore sperimenterà la preparazione di due piatti tipici della cucina africana e avrà l’aiuto di tutti i colleghi che, per una sera, diverranno suoi aiutanti. Gli altri minori saranno impegnati in un momento di apertura della serata con spiegazione dell’evento, della giornata che si celebra, nonchè alcune testimonianze e recitazione di poesie scritte da loro stessi.

Una cena dunque, interculturale per conoscerci e conoscere storie di vita, degustazione di cibi prelibati e musica dal mondo. A seguire prenderà avvio lo spettacolo musicale condotto dalla band “Casa Nostra” capitanata dal batterista Pietro Amico, con alcuni dei ragazzi che canteranno e suoneranno le percussioni.

Una serata ricca di brio che attraverso il cibo, la musica e la poesia consentirà di creare momenti di convivialità ed integrazione. Appuntamento da non perdere al Bistrot  “Un Posto Tranquillo” alle ore 20,30 in Via Babbaurra  a San Cataldo.

Commenta su Facebook